Piercing alla lingua di gomma: guida, foto, esempi

loading...

Quanto conosciamo dei piercing alla lingua di gomma? I gioielli realizzati con questo specifico materiale sono davvero poco adoperati, eppure si tratta d’oggetti molto interessanti ed anche deliziosi, che aiutano, tra le altre cose, a tenere lontano fastidiose infezioni ed antipatiche infiammazioni.

Ecco un esempio di piercing realizzati in gomma per la lingua. Si tratta di oggetti molto allegri, colorati e, soprattutto, sicuri.

Di seguito vi offriamo, allora, una guida completa dei piercing alla lingua di gomma.

Quando parliamo di piercing di gomma ci riferiamo ad oggetti ideati sfruttando, ad esempio, il Teflon, Bioflex o ancora il Bioplast, che vengono classificati come materiali decisamente anallergici. I piercing alla gomma posseggono innumerevoli vantaggi, il primo fra tutti è quello di non rilasciare assolutamente nel corpo alcuna traccia di nichel, che, come sappiamo ormai da tempo, è in grado, purtroppo di scatenare reazioni allergiche a go go. Spesso quando si ha un’infiammazione in atto non si sa bene che tipo di piercing adoperare.

Attenzione al tipo di piercing che mettete sulla vostra lingua. Se desiderate cacciare infezioni ed infiammazioni scegliete sempre un gioiellino realizzato in gomma.

A parte il titanio e l’acciaio chirurgico, è possibile, invece, utilizzare anche questo tipo di gomma, che a quanto pare non compromette in alcun modo la guarigione. Un’altra caratteristica di questo materiale è la sua flessibilità, duttilità, la sua leggerezza e stabilità una volta immesso nel forellino. Insomma un piercing di gomma posto sulla lingua riuscirebbe a mantenere una sua precisa posizione senza grandi oscillazioni, in più garantirebbe una sicurezza maggiore rispetto a tanti altri, riducendo, anzi eliminando, totalmente, anche il rischio di danneggiare i denti e le gengive.

Il piercing sulla lingua necessita di un’igiene perfetta. Attenzione ai piercing di metallo che rovinano non solo i denti, ma danneggiano anche le vostre gengive, differentemente dai piercing in gomma.

Tra le curiosità sappiamo che con un piercing realizzato con il teflon si può anche andare a fare la Tac, in quanto non arreca alcun problema alla nostra salute. Tra le altre cose può essere anche tagliato con tutta tranquillità in modo da adattarsi all’anatomia del proprio corpo. Ovviamente tale taglio va fatto da un piercer esperto, che saprà sicuramente darci ulteriori informazioni ancora più approfondite sul valore di questo piercing di gomma.

Ecco un esempio di piercing sano realizzato sulla lingua.

Attenzione all’igiene del nostro piercing, che deve essere sempre perfetto per la nostra lingua

Sappiamo bene che più il nostro piercing è pulito, disinfettato, più eviteremo notevolmente l’insorgere d’infezioni. E’ bene sapere che il piercing di gomma può essere facilmente pulito in autoclave. Questo fattore risulta essere, dunque, un altro prezioso vantaggio per la scelta di questo materiale. Il teflon, infatti, è molto resistente e durevole nel corso del tempo, dunque non si danneggia facilmente. La sua semplicità nella pulizia allontana così la diffusione di batteri nella nostra bocca.

Infiammazione sulla lingua. L’uscita del sangue è il primo sentore che qualcosa non va come dovrebbe.

In commercio esistono innumerevoli possibilità di scelta di piercing in gomma da mettere sulla nostra lingua

Navigando sul web, ad esempio, è possibile trovare tantissimi tipi di piercing per la lingua costruiti proprio con la gomma. Si presentano come oggetti molto carini, accattivanti è, però, anche in questo caso molto importante riuscire a fare una valida selezione degli articoli presenti online. Vi sono, infatti, come per tutte le cose, oggetti di serie A ed oggetti di serie C. Evitate di acquistare quelli più economici, la cosa migliore è sempre quella di prediligere la qualità. I piercing più venduti per la lingua realizzati con la gomma si trovano a quanto pare sul sito di Amazon.

loading...